Pagina principale

Da Wikifish.

Consultare la Guida utente per maggiori informazioni sull'uso di questo software wiki.

            Wikifishhome.jpg


ORO DI MARE. Il valore del pesce e della sua filiera
Il Comune di Ancona con il progetto “ORO DI MARE” ha vinto il bando della Regione Marche per la promozione del pesce e della sua filiera. Il progetto, che rientra nell’iniziativa “Porti Aperti”, destinato ai Comuni costieri con flotta peschereccia è stato finanziato per un importo di € 35.000.
Nel progetto ORO di MARE l’Assessorato alle Attività Economiche del Comune di Ancona ha coinvolto

  • Produttori della Pesca e loro Associazioni
  • Scuole
  • Stakeholder delle attività economiche del mare
  • Esperti di storia, cultura e comunicazione del mondo della pesca

L’obiettivo del progetto ORO DI MARE è quello di promuovere e valorizzare il pesce, prevalentemente quello cosiddetto "povero" (massivo e azzurro) e il mondo della pesca, in tutte le fasi della filiera, soffermandosi in special modo su: PESCA, ACQUISTO, CUCINA e ALIMENTAZIONE.
Sono state avviate e realizzate una serie di attività e iniziative coordinate e sinergiche, rivolte, direttamente, alle scuole e ai consumatori finali di pesce e, indirettamente, a tutti gli interlocutori. Queste le attività avviate e realizzate nel progetto:

1. CONFRONTI E INCONTRI delle scolaresche con realtà del mondo della pesca

2. ATTIVITA' ALL'INTERNO DEL PORTO - All’interno delle scuole, i docenti incaricati di seguire il progetto ORO di MARE, dopo aver condiviso con l’organizzazione obiettivi e modalità hanno avviato e preparato gli studenti allo svolgimento delle attività. È stata organizzata una visita guidata all’interno del porto che ha visto partecipare un centinaio di studenti delle Scuole secondarie di primo grado Francesco Podesti, dell’Istituto comprensivo Piano, Archi e Posatora di Ancona. Sono stati visitati il Mercato Ittico, i Pescherecci, una cooperativa della Pesca e un centro di riparazione delle reti, apprendendo dalla voce diretta degli operatori, conoscenze ed esperienze dei mestieri della pesca, toccando con mano le diverse speci di pesce appena pescate. Inoltre gli studenti avevano il compito di catturare immagini interessanti dei vari luoghi visitati per poter successivamente, una volta a scuola, rielaborarle con l’aggiunta di contenuti. Sono sembrati tutti molto interessati e incuriositi, al punto che diversi hanno affermato che “da grandi vogliono fare i pescatori” (guarda la locandina "Benvenuti al Porto").

3. ATTIVITA' CON LE SCUOLE - Sono state avviate numerose attività con le scuole di ogni ordine e grado, differenziate in base alle tipologie. L’Istituto comprensivo Piano, Archi e Posatora di Ancona ha le proprie sedi scolastiche in quartieri vicini al porto, con studenti di provenienza multietnica, alcuni dei quali appartenenti a famiglie di pescatori. Gli studenti delle Scuole elementari Augusto Elia hanno realizzato con tecniche pittoriche “pesci di tutti i colori del mondo”.Gli studenti delle Scuole secondarie di primo grado hanno interpretato artisticamente paesaggi e scorci del porto anconetani, inoltre hanno svolto un lavoro di ricerca e divulgazione di informazioni e cultura della Pesca con l’uso di tecniche artistiche e di comunicazione, fotografia, video, web e nuovi media, dimostrando come dal mare e dalla pesca possa avvenire un reale processo di integrazione sociale. L’Istituto di Istruzione Superiore Vanvitelli Angelini Stracca di Ancona che comprende al suo interno il Liceo Biologico, ha fatto svolgere ai propri studenti una serie di ricerche: sulle varie tipologie di pesci commestibili presenti nei nostri mari, sugli aspetti organolettici dell’alimento pesce, sull’analisi dei valori nutrizionali di ricette facili ed economiche a base di pesce (preparate dall’Istituto Panzini). L’Istituto di Istruzione Superiore Panzini di Senigallia ha fatto preparare ai propri studenti, guidati dai docenti, una serie di ricette facili ed economiche a base di pesce, fatte degustare al pubblico intervenuto in occasione della manifestazione Tipica 2012, con la spiegazione di come sia gustoso, semplice ed economico consumare il pesce nostro tutto l’anno.
Per visionare alcuni degli elaborati è possibile visitare anche il sito Oro di Mare.

4. FISHBOOK - è stata aperta una pagina-sito su Facebook, dove incontrare e far incontrare amici del mare, della pesca e della buona cucina, esortando a provare ricette gustose ed economiche.

5. WIKI-FISH - apertura di un’enciclopedia su web sul pesce e sulla sua filiera, libera, incrementabile e aggiornabile, un archivio permanente per non disperdere storie, tradizioni, informazioni, immagini e video sul mondo della pesca e sulla sua filiera.

6. CALENDARIO - è stato realizzato un calendario 2014 riguardante i PESCI E LA LORO STAGIONALITÀ, stampato in un certo numero di copie e distribuito alle famiglie. Il calendario è inoltre visualizzabile e scaricabile da web (scarica il calendario).

7. VIDEO - sono stati realizzati una serie di video-interviste che raccontano la storia della pesca tra Adriatico e Tirreno e i collegamenti tra le due realtà, dalla “cattura delle munizioni” nell’immediato dopoguerra, alla trasformazione attività produttive. I video sono fruibili da web (guarda i video).

8. INCONTRI TEMATICI - sono stati realizzati incontri su pesca, acquisto, cucina e alimentazione all’interno del Convegno di Sabato 11 Maggio 2013 presso l’Auditorium della Fiera, che ha rappresentato l'evento conclusivo di presentazione delle attività svolte nel Progetto ORO DI MARE (guarda il manifesto dell'evento).

9. IL PESCE IN PIAZZA - attività per far conoscere il consumo di pesce sano ed economico se consumato in base alle stagioni e proveniente dal nostro mare e venduto nei nostri mercati, in abbinamento con i prodotti delle nostre campagne. L'attività è stata realizzata in occasione della Manifestazione Tipica, svoltasi nei giorni 7, 8 e 9 dicembre 2012 presso il Mercato delle Erbe, con preparazione di piatti preparati a cura dei Docenti e Studenti dell’Istituto Panzini di Senigallia, sfide di cucina, momenti di animazione, momenti di formazione sull’abbinamento tra pesce e vino del territorio (guarda il manifesto dell'evento). L'edizione 2013 di Tipica, che si è tenuta nei fine settimana del 9/10 e 16/17 novembre nella cornice di Piazza Pertini, è stata invece l'occasione per presentare le azioni del progetto e i risultati ottenuti (guarda il manifesto dell'evento).

Attori coinvolti nel progetto
ASSOCIAZIONI PRODUTTORI DELLA PESCA - AGCI Pesca Marche, Federpesca Marche, Federazione delle organizzazioni di produttori della pesca e dell’acquacultura italiane, Lega Pesca Marche, Cooperativa Pescatori Motopescherecci, CO.PE.MO, Consorzio Pesca Ancona Soc. Coop. arl.
SOGGETTI ATTIVITÀ ECONOMICHE DEL MARE - Camera di Commercio di Ancona, Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio, A.S.P.e A. Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona.
SCUOLE - ISTVAS Istituto di Istruzione Superiore Vanvitelli , Stracca, Angelini (indirizzo di studio Tecnico Biologico); Istituto di Istruzione Superiore (Alberghiero) “A. Panzini” Senigallia; Istituto Comprensivo “Posatora-Piano-Archi”.
ESPERTI DI STORIA, CULTURA E COMUNICAZIONE DEL MONDO DEL MARE E DELLA PESCA.

---
Manifesto OROdiMARE | Manifesto Convegno Finale